Home Page Docenti
pix_trasprente
Portale UniorHome PageAggiungi pagina ai preferitiWeb MailStampa la pagina
pix_trasprente
   Italiano - English  pix_trasprente
  A+  pix   a-  
pix_trasprente

  Gestione pagine personali docenti

Per gestire la propria pagina personale, gli avvisi in bacheca, i contenuti relativi a insegnamenti, curriculum vitae, pubblicazioni, collaborazioni, temi e link di ricerca.


pix_trasprente
Pagina personale

Nato a Kiato (Grecia), il 07-04-1935. 'E laureato in Filologia Greca all' Università di Atene e in Lingua e Letteratura Neogreca all' Università di Roma. Dal 1962 Assistente Ordinario alla Cattedra di Filologia Grecomedievale e Neogreca dell' Università di Atene. Dal dicembre del 1965 collaboratore scientifico alla Cattedra di Filologia Bizantina dell' Università di Roma per l' edizione degli Analecta Hymnica di cui ha pubblicato due volumi (Canones Aprilis et Canones Maii). Dal 1971 prof. Di Filologia Bizantina all' Università di Napoli "L' Orientale" e dal 1974 prof. Di Lingua e Letteratura Neogreca alla stessa Università fino ad oggi. Parallelamente, dal 1971 al 1982, Assistente Ordinario di Lingua Neogreca all' Università degli Studi di Napoli "Federico II". In Filologia Bizantina si è occupato di Innografia Bizantina e di Agiografia. In Lingua e Letteratura Neogreca oggetto delle sue ricerche sono state l' Illuminismo Neogreco, le Lettere greche all' Estero, i Dialetti Greci dell' Italia meridionale (Calabria-Puglia), la Letteratura Neogreca dal 15° secolo ad oggi e i rapporti culturali tra i due popoli, Greci e Italiani. Tra i suoi interessi particolare rilievo hanno gli studi sull' origine, storia e attività delle Comunità Greche in Italia, e il fenomeno del Filellenismo in Europa. Principale suo scopo è la diffusione della Lingua, della Letteratura e della Cultura greca in Italia e in Occidente. Ha tradotto e presentato al pubblico più di centocinquanta (150) poeti e narratori Greci e Italiani in vari periodici letterari e in raccolte e monografie. Tra i Greci: A. Manganaris, G. Delighianni – Anastasiadi, Nikos Kazantzakis, Kostas Valetas, Dinos Vlachoghiannis, Michaìl Dedes, Jannis Ritsos, K. Kariotakis, Manolis Anagnostakis, Takis Varvitsiotis, Evangelos Moschos, Christos Katsighiannis, P. Stàvrakas, Rebecca Mavromichali, P. Tsoutakos, Iakovos Kambanellis, Margherita Dalmati, Petros Stulianoù, Titos Patrikios, Nasos Vaghenàs, Jannis Kamarinakis, Maria Michaìl Dede, Dimosthenis Kòkkinos, Zoì Savina, Kostas Mìssios, Panos Panaghiotounis, Jannis Petritakis, Jorgos Seferis, Nikiforos Vrettakos, Olga Votsi, Panos Panaghiotounis, Ektor Kaknavatos, M. Fronimadi-Matatsi, G. Vafopoulos,D. Karamvalis, Vassilis Vitsaxìs, Nikos Ladàs, Kostoula Mitropoulou, E. Papachristou – Panou, Odisseo Elytis, Th. Vlachodimitris, Kypros Chrysanthis, Th. Papathanasopoulos, Tasos Korfis, Margherita Liberaki, K. Asimakopoulos, Jota Parthenìou, Tasos Athanasiadis, etc. Tra gli Italiani: Torquato Tasso, G. Carducci, Salvatore D' Elia, Antonio Spagnuolo, Giulio Andreotti, Alfonso Zaccaria, Dondini, Franco Riccio, Luciano Rossi, Antonio Rinaldi, Mario Luzi, Alberto Mario Moriconi, G. De Martino, F. Mastroianni, Irene Maruso, Emilio Argirofi, Silvana Magrini, Michele Sovente, Aldo GB Rossi, Albino Pierro, Consoli Massimo, e molti altri. Ha fondato e dirige la Rivista Filologica "Italoellinikà", che comprende ricerche, studi e testi di contenuto Neoellenico (11 volumi fino ad oggi), e i "Quaderni" di Italoellinikà (fino ad oggi 10 monografie). Ha organizzato molti Convegni Internazionali (L' insegnsmento del Greco moderno a Napoli1984, Settimana di Cultura Greca 1988, Pensiero Occidentale e Illuminismo Neogreco 1997, Rigas Velestinlìs, 200 anni dalla morte 1998, Giorgio Seferis, cento anni dalla nascita 2000, A. Papadiamantis narratore, A. Empeirikos surrealista 2001, Lingua e scrittura degli Ellenofoni del Sud Italia 2002, Kostantino Kavafis 70 anni dalla morte e 140 dalla nascita 2003, I Giochi Olimpici dall' antichità al terzo millennio 2002, Jorgos Theotokàs 100 anni dalla nascita 2005, Nikos Kazantzakis 50 anni dalla morte 2007, M. Karagatsis 100 anni dalla nascita 2008). Ha realizzato corsi di Teatro e rappresentazioni teatrali di testi classici, antichi e moderni (Troiane di Euripide 2000, Testi teatrali di Shskespeare, Brecht, L. Stefanelli 2001, Ecclesiazuse di Aristofane 2002, Baccanti di Euripide 2003, Rane di Aristofane 2004, Atti unici di Jean Tardieu 2005, Gli Uccelli di Aristofane 2006, Lungo il filo di Arianna 2007). Ha organizzato manifestazioni di Musica e di Balli tradizionali greci con Enti pubblici greci (Concerti di Musica Classica e Canti e balli di gruppi di Enti Greci); ha presentato al pubblico Italiano molti letterati greci e le loro opere (Nikos Kasdaglis, Iakovos Kambanellis, Titos Patrikios, Dimitris Maronitis, Eratosthenis Kapsomenos, Lidia Stefanou, Maro Loizou, D. Kalokyris, Guy Saunier, Vincenzo Rotolo, Mario Vitti, Alexis Eudald Solà ed altri). Ha realizzato, inoltre, visite in Musei e in siti archeologici, come Musei Vaticani, Villa d' Este, Villa di Adriano, Paestum, Metaponto, Sibaris, Cuma, Pompei, Locri Epizefiri, Pithecusa, Campi Flegrei, Bova, Gallicianò e i paesi Ellenofoni della Bovesia e del Salento (Puglia), etc.; Ha allestito esposizioni del libro greco e una Mostra dei costumi tradizionali Greci (1988). È stato Presidente della commissione del Premio di poesia Greca e Grecanica degli Ellenofoni del Sud Italia a Bova Marina, dove sono stati premiati, tra gli altri, i Greci Titos Patrikios, Manolis Anagnostakis, Kostas Steriopoulos, Olga Votsi, Ektor Kaknavatos, Pavlos Màtesis, etc. Ha contribuito alla realizzazione del Centro di Studi Ellenofoni a Bova Marina in Calabria, e a molti gemellaggi di Città e Licei tra la Grecia e l' Italia, come anche alla partecipazione di vari Licei Greci al Festival del Dramma Antico di Siracusa (Pallazzolo Acreide). È membro fondatore del Centro Filellenico di Napoli e della Comunità Greca di Napoli e Campania. È membro di molte Associazioni Nazionali e Internazionali, come della Associazione Filologica "Parnassòs" di Atene, dell' Associzione di Studi Bizantini e Postbizantini di Atene, della Società per lo Studio dei rapporti dell' Ellenismo con lo Occidente, dell' Associazione dei Traduttori di Letteratura, dell' Associazione degli Studi Bizantini in Italia, dell' Istituto Siciliano di Studi Bizantini e Neogreci di Palermo, della Società Arcadica di Atene, dell' Associazione Nazionale dei Letterati e scrittori Greci, dell' Associazione Nazionale dei Neogrecisti Italiani, etc. Nel 2006 ha ricevuto il Premio Teocle a Giardini Naxos –Taormina per il suo contributo alla diffusione della cultura Greca in Italia.

Nel Giugno dell'anno 2010 è stato  insignito del titolo di "Docente Onoris Causa" all'Università di Atene.


 

pix_trasprente

© Copyright Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"