Home Page Docenti
pix_trasprente
Portale UniorHome PageAggiungi pagina ai preferitiWeb MailStampa la pagina
pix_trasprente
   Italiano - English  pix_trasprente
  A+  pix   a-  
pix_trasprente

  Gestione pagine personali docenti

Per gestire la propria pagina personale, gli avvisi in bacheca, i contenuti relativi a insegnamenti, curriculum vitae, pubblicazioni, collaborazioni, temi e link di ricerca.


pix_trasprente
Curriculum vitae

Michaela Böhmig è professore ordinario di Lingua e letteratura russa (gruppo disciplinare L-Lin/21: slavistica) presso il Dipartimento di studi letterari, linguistici e comparati.

21 maggio – 3 giugno: professore ospite presso l’Università statale di Tomsk.

9 marzo – 26 marzo: visiting professor presso l’Université Bordeaux-Montaigne.

Si è laureata nel 1972 in Lingua e letteratura russa presso la Facoltà di lettere e filosofia dell’Università degli studi di Roma “La Sapienza” e nello stesso anno ha conseguito il diploma di Lingua giapponese presso l’Istituto italiano per il medio e estremo oriente (ISMEO) di Roma. Nel 1977 si è perfezionata in sociologia della letteratura e dell’arte presso la Scuola di perfezionamento in scienze morali e sociali della Facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Roma.
Ha usufruito di numerose borse di studio per soggiorni a Mosca (1982, 1983, 1989, 1990), a Berlino (1985) e a Bamberg (2007).
Ha partecipato e partecipa regolarmente a Convegni internazionali di studi in Italia, Austria, Germania, Francia, Russia, Ucraina, Estonia, Polonia, Ungheria, Serbia. Ha organizzato diversi Convegni internazionali di studi presso l'Università degli studi di Napoli - L'Orientale.

E' membro dell’Associazione italiana degli slavisti (AIS), facendo parte del direttivo negli anni 2006-2009, e dell’Associazione italiana dei russisti (AIR). Fa parte del comitato di redazione delle riviste "Ricerche slavistiche" (fino al 1998), "Annali dell’Istituto Universitario Orientale di Napoli" (AION. Slavistica) e "Europa orientalis".  Dal 2016 è membro dell’Editorial board della rivista "Arti dello spettacolo – Performing Arts" (Annual Online Journal).

Ha insegnato “Lingua e letteratura russa” presso le Facoltà di Magistero dell’Università di Siena (1991-1992) e di Lingue e letterature straniere dell’Istituto universitario orientale di Napoli (1993-1994). Per sei anni ha ricoperto l’insegnamento di “Letteratura russa moderna e contemporanea” presso la Facoltà di lettere e filosofia dell’Università di Roma "La Sapienza" (1993-1999).

E' stata membro del collegio dei docenti dei dottorati di ricerca dell'Università degli studi di Napoli "L'Orientale" in Culture dell'Europa orientale, in Storia del teatro moderno e contemporaneo, in Letterature comparate; ora è membro del collegio dei docenti del dottorato di ricerca in Studi letterari, linguistici e comparati. 

E' responsabile scientifico di un Accordo di collaborazione e scambi accademici con l'Università statale e l'Università politecnica di Tomsk (Siberia) e consulente areale dei programmi di mobilità studentesca "Socrates-Erasmus" con le Università di Bamberg, Nantes, Bordeaux e Tallinn.

I suoi interessi sono incentrati sulla cultura russa dell’Ottocento e del Novecento, indagata nelle varie espressioni artistiche. Ha al suo attivo studi su Puškin, Gogol', Gon─Źarov, Minskij, V. Ivanov, Blok, Chlebnikov e Kru─Źenych. Studi specifici sono dedicati anche a temi letterari (il motivo della statua), a questioni centrali nell’estetica russa del XIX secolo (il concetto di “verità artistica”) ed a problemi formali (il sonetto sperimentale della seconda metà del XX sec.). È curatrice della prima antologia sull'avanguardia artistica russa pubblicata in Italia (Le avanguardie artistiche in Russia. Teorie e poetiche: dal cubofuturismo al costruttivismo, Bari 1979) e ha scritto una monografia sul teatro russo nella Berlino degli anni Venti (Das russische Theater in Berlin 1919-1931, München, 1990). Ha pubblicato carteggi inediti (G. Quarenghi, P. Celiscev). Si occupa inoltre del problema delle interrelazioni tra la letteratura e le altre arti con particolare attenzione per l’influenza della pittura sulla produzione letteraria nella Russia dell’Ottocento e del primo Novecento (La letteratura e le altre arti, in Storia della civiltà letteraria russa, diretta da M. Colucci e R. Picchio, Torino, Utet, 1997, vol. II, parte IX, cap. IV, pp. 635-670). Da alcuni anni conduce ricerche sull’immagine di Napoli e dintorni nella letteratura russa tra la fine dell'Ottocento e i primi decenni del Novecento, pubblicando una serie di saggi sugli echi letterari dell’Ultimo giorno di Pompei di Brjullov, sul mito di Capri (Capri: mito e realtà nelle culture dell’Europa centrale e orientale, a cura di M. Böhmig, Salerno-Napoli 2005), sulle impressioni campane nella cultura russa dell’età d’argento.

 



pix_trasprente

© Copyright Università degli Studi di Napoli "L'Orientale"